Trading Online – come funziona veramente?

By | 18 Febbraio 2019

Nel corso degli anni abbiamo sentito parlare di trading online, in ogni modo e forma. Spesso riconducendo questa forma di investimento a un gioco, si usa leggere “giocare in borsa”, altre volte associando gli investimenti online a delle frodi. Cerchiamo allora di fare chiarezza e capire di cosa si tratta veramente e una volta per tutte. Trading online è un’espressione inglese ma loro lo chiamano online trading che significa “negoziazione digitalizzata”, ovvero negoziazione telematica di titoli finanziari. Prima di cominciare, ricordiamo che questa guida è stata redatta dallo Staff di TransitionsTrading.com, uno dei siti italiani di riferimento per chi si avvicina per la prima volta al mondo del trading online.

Il trading online un servizio fornito da società finanziare regolamentate dalla Cysec e autorizzate dalla Consob ,dove molte volte ci si imbatte in società irregolari. Il servizio offerto consiste nel mettere a disposizione dei Traders, professionisti o meno, di un programma per computer (o piattaforma) che, attraverso la connessione a Internet, permette di visualizzare i titoli presenti su numerosi mercati borsistici italiani ed esteri, e di acquistarli e venderli velocemente. Uno dei software di trading online più diffuso è la MT4 o Meta Trader 4.

Qui sotto, una tabella con le migliori piattaforme per fare trading online:

BROKER VANTAGGI DEPOSITO MIN. INIZIA
Notifiche di trading gratis 100 € Apri un conto
Deposito minimo 10 euro 10 € Apri un conto
Social trading 200 € Apri un conto

Le società che offrono servizi di negoziazione online sono chiamate “brokers online”, o intermediari digitali, e di solito richiedono una commissione su ogni ordine di acquisto e di vendita inviato in Borsa e guadagnano dallo spread. I broker possono essere banche e offrire quindi anche servizi bancari come conti remunerati, carte di credito, prestiti, mutui e altro, oppure essere Sim o società estere specializzate nel solo trading online .

I mercati finanziari hanno vissuto una vera e propria rivoluzione online negli ultimi anni. Il tutto facilitato dalla velocità di internet. Grazie a questo, e probabilmente perchè ognuno di noi è in fin dei conti attratto dai guadagni facili e dalle emozioni, sono letterlamente esplosi prodotti di trading detti “derivati”, tra i quali: le opzioni binarie in seguito bannate, il Forex e i CFD.

Ci concentreremo sul Trading online di CFD’s , che rappresenta al momento il miglior modo per speculare in borsa rischiando poco e sfruttando la leva finanziaria. Ma prima dobbiamo capire come saper individuare i migliori broker online e fare trading in maniera sicura.

Come capire se una piattaforma di trading è affidabile

Iniziamo con il dire che investire online tramite una banca è ormai diventato obsoleto, caro e non competitivo. Le banche sono lente e la loro burocrazia non fa altro che danneggiare le tue possibili aspirazioni di trading online.

Del resto, stiamo pur sempre parlando di investire i tuoi risparmi e per investire al meglio è necessario scegliere un broker online, affidabile e che che offra strumenti che siano precisi, efficaci veloci e all’avanguardia. Ecco allora che diventa importante conoscere la “Lista della spesa del Trader Vincente” nel scegliere le migliori piattaforme di trading:

  • licenze del broker: prima di iniziare a fare trading su una piattaforma per il trading online, verifica quali sono le sue licenze. Queste dovrebbero trovarsi nella home page del sito del broker in questione. In Italia la licenza da avere è quella della Consob, in Europa invece bisogna avere la licenza di Cipro della Cysec, nel Regno Unito la FCA è la padrona di casa.
  • commissioni e spread del broker online: dobbiamo sapere quali sono le commissioni sull’eseguito, vale a dire quanto ci costa ogni volta che compriamo o vendiamo un azione di borsa. Inoltre dobbiamo chiedere, anche via chat, quali sono gli spread applicati e accettarli se sono convenienti per noi.
  • strumenti di analisi tecnica: fondamentale verificare gli strumenti su cui è possibile fare trading all’interno della piattaforma. Il trading online funziona solo se possiamo effettuare l’analisi tecnica e poter utilizzare strumenti come gli indicatori, i canali e applicarli alle varie strategie di investimento. In alternativa possiamo provare a usare i servizi di TradingView.
  • iscrizione gratuita e conto demo: meglio avere la possibilità di iscriversi in maniera gratuita e fare il primo deposito in maniera successiva solo dopo aver provato la piattaforma tramite un conto demo. Il conto demo ti permette di imparare in maniera semplice, grazie a una somma di denaro virtuale e di avvicinarsi al mondo del trading online senza dover rischiare i tuoi risparmi.

Ora che abbiamo capito come individuare il migliore broker online, cerchiamo di capire cosa tradare e perchè.

Ascesa del trading su CFD in Italia

Come spiegato all’inizio di questa guida, grazie a internet, investire online è diventato accessibile per tutti, e molto popolare nel nostro paese. In passato abbiamo vissuto la rivoluzione delle Opzioni binarie, dove bastava indovinare se un azione fosse salita o scesa di prezzo per poter guadagnare soldi. Come potrai ben capire, le opzioni bianarie sono state bannate. Si trattava di un gioco d’azzardo e non di un investimento online. Insomma un po’ come giocare alla roulette e al rosso e nero. Allo stesso tempo, molti investitori si sono innamorati del Forex. Il mercato delle valute, aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, dove si possono fare soldi aprendo posizioni di trading sulle coppie di valute, in sintesi, per esempio, se il dollaro salirà rispetto all’euro. Ultimamente, il nuovo trend è quello di fare trading con i CFD’s.

CFD è l’acronimo dall’inglese Contract for Difference, contratto per differenza.

Un CFD è un tipo di contratto grazie al quale viene scambiata la differenza di valore di un certo asset, maturata tra il momento di compravendita di un contratto e la chiusura dello stesso contratto. Con i CFD puoi decidere se il prezzo di un mercato salirà o scenderà .

I CFD, come le azioni o il Forex, possono essere un prodotto a leva finanziaria. Puoi depositare un minimo di 200 Euro con un broker e beneficiare di un balance maggiore. In pratica i broker ti “prestano” dei soldi.

Ad esempio, con 200 Euro, e una leva a 5, avrai una forza di compravendita pari a 5 volte il tuo investimento, nel bene e nel male. Il che significa che puoi guadagnare tanti soldi, ma perderne anche. E’ per questo necessario studiare e imparare le strategie di trading. Tra le più efficaci ricordiamo la strategia VWAP e la strategia Momentum Trading.

E’ anche importante sapere che con i CFD stai operando su contratti che copiano 1:1 il prezzo del mercato o azione che stai comprando e che quindi non possiedi realmente l’azione stessa. Ad esempio se decidi di fare trading di Amazon, non avrai un azione di Amazon, ma un contratto dove detieni il sottostante di Amazon. Il CFD di Amazon.

Su ogni investimento avrai un prezzo ‘compra’ e uno ‘vendi’ a fianco del prezzo dell’azione che vuoi comprare.

Puoi decidere se secondo te il prezzo di mercato aumenterà (anche detto ‘andare long’) oppure diminuirà (anche detto ‘andare short’).

Qual’è il segreto per guadagnare con il Trading Online?

Il trading è un arte, una passione, un lavoro costante. Se stai leggendo questa guida ne sei probabilmente affascinato. Prima di svelarti il segreto per fare soldi con il trading, è importante ricordarti che sei al 50% della tua strada se stai studiando.

Devi conoscere tutte le strategie di trading e diventare un Master dell’analisi tecnica.
Quando si chiede ai trader professionisti qual è la cosa più difficile da fare nel trading, la risposta che si ottiene è sempre uguale ed’ è: sono IO. La parte psicologica, insieme all’adrenalina e allo stress di dover aprire e chiudere i propri investimenti, alcune volte in perdita, e rispettando gli stop loss, sono alcune delle ragioni che differenziano un Trader vincente da un Trader perdente. Molti perdono il controllo di se stessi. Non rispettano le regole che hanno imparato e non rispettano le regole che si sono imposti prima di iniziare la loro giornata di trading. Uno degli errori più comuni è quello di non rispettare, ad esempio, lo stop delle perdite nella speranza di vedere la propria posizione andare in positivo. Potrai essere fortunato, una, due, tre volte, ma alla quarta perderai tutto il tuo capitale.

Non “mediare mai al ribasso” (cioè acquistare altri titoli a prezzi più bassi per ridurre il prezzo medio di carico, tecnica che incrementa il rischio e può rendere le perdite più grandi) ma impara a chiudere la tua posizione con disciplina. E per finire devi diventare un master nella gestione della paura delle perdite e allo stesso tempo saper controllare l’eccessivo entusiasmo, saper dominare la falsa convinzione di avere sempre ragione e evitare di insistere investendo in azioni che non sono supportate da indicazioni tecniche chiare.

Quindi, il segreto per guadagnare con il Trading Online?
Rispettando le regole, rispetterai e controllerai te stesso, diventerai cosi’ un Trader profittevole.