Samsung Galaxy A3 2016: caratteristiche e prezzo del fratello minore del Galaxy S6

By | 30 Marzo 2016

Samsung Galaxy A3 2016, uno sguardo più da vicino per metterne a nudo pregi e difetti

La Samsung ha appena ripubblicato la nuova versione 2016 del Galaxy A3, il risultato è uno smartphone che secondo molti esperti potrebbe anche essere ribattezzato con il nome di ‘Samsung Galaxy Mini S6′, per una serie di caratteristiche non solo tecniche che li rendono facilmente paragonabili. Rispetto all’A3 rilasciato nel 2015, questo nuovo modello è un po’ più grande: 4,7 pollici, contro i 4,5 pollici del precedente.

Samsung Galaxy A3 2016, breve scheda tecnica

Dimensioni dello schermo: 4,7 pollici
Risoluzione dello schermo: 720p
Peso: 130g
OS: Android 5.1.1
Telecamera posteriore: 13 megapixel
Fotocamera anteriore: 5 megapixel
Processore: 410 Snapdragon
RAM: 1,5 GB
Memoria: 16GB + microSD
4G LTE: Sì

Il Galaxy A3 2016 si presenta come una sorta fratello minore del Galaxy S6, perché a parte la differenza nelle dimensioni, i due modelli son pressoché identici visti da ogni angolazione. Il bordo è in metallo opaco, il pannello posteriore in vetro lucido, l’obiettivo della fotocamera posteriore è sporgente e i pulsanti si trovano nella stessa posizione. Grazie alle sue dimensioni un po’ più ridotte il Galaxy A3 è ancora più maneggevole rispetto al Galaxy S6. Il suo corpo compatto si adatta praticamente qualsiasi mano.

A differenza del nuovo Galaxy S7, l’A3 non è resistente all’acqua. Il Samsung Galaxy A3 2016 è fornito di una memoria fissa da 16 GB, in più però la società ha deciso di supplirlo di uno slot per le schede di memoria, in modo da poterne aumentare le ridotte capacità di archiviazione grazie ad una scheda microSD.  Il Galaxy A3 non è fornito di un sensore per le impronte digitali e non ha un sensore di frequenza cardiaca sul retro. Ma dato il suo prezzo ridotto, che si aggira di poco sotto ai 300 euro, queste sono perdite più che accettabili.
samsung galaxy A3 vista
E’ dotato di un display Super AMOLED, che lo rende facile da vedere anche in pieno sole. Le immagini sono piacevolmente nitide, grazie alla risoluzione impostata a 720p con una densità di pixel di 312ppi, un grande passo avanti rispetto al Galaxy A3, che contava soltanto 245ppi.
L’altoparlante montato nella parte inferiore è piuttosto piccolo e non è in grado di produrre un suono molto potente, ma la qualità audio è abbastanza godibile.
Gira con il sistema Android 5.1.1 con usuali modifiche TouchWiz, ma è possibile che più in là verrà proposto dalla Samsung un aggiornamento a Marshmallow.
Il supporto Flipboard può essere rapidamente disattivato, la barra delle notifiche e il menu delle impostazioni consentono di accedere rapidamente a tutte le applicazioni più utilizzate. Monta un processore Snapdragon 810 chipset, sostenutao da 1,5 GB di RAM. Le applicazioni caricano rapidamente e la navigazione del menu si dimostra piuttosto scorrevole.
Il pezzo forte però sembra essere costituito dalla durata della batteria: una singola carica offre due giorni di autonomia con un utilizzo standard, ovvero: navigazione internet; verifica e-mail, utilizzo della fotocamera; e riproduzione multimediale. La riproduzione di video non-stop può garantire anche dalle 9 alle 10 ore di autonomia. Non sembra affatto male, data la durata media delle batterie degli altri smartphone al momento presenti sul mercato.

Samsung Galaxy A3 2016 monta due fotocamere: quella principale posta sul retro del modello vanta una risoluzione a 13 megapixel, mentre l’obiettivo anteriore, quello per i selfie, offre 5 megapixel.