Meryl Streep racconta come Dustin Hoffman la picchiò e insultò sul set di ‘Kramer contro Kramer’

By | 30 Marzo 2016

Meryl Streep ha recentemente pubblicato la sua biografia, dal titolo ‘Becoming meryl Streep‘, raccontando un’intesa vita di successi meritati e tante curiose chicche sul jet-set di Hollywood. Eppure tra le tante vicende, quella che ha attirato di più l’attenzione sono i fatti che si verificavano dietro le quinte del film ‘Kramer contro Kramer‘, del 1979. In quel film Meryl Streep diede una performance eccezionale, recitando a fianco di Dustin Hoffman, come sua fidanzata. Quello però che accadde sul set ha mostrato a tutti un lato del protagonista de ‘Il laureato‘, di cui ben pochi erano a conoscenza.

Su un estratto della biografia, pubblicato dalla nota rivista Vanity Fair, Meryl Streep sostiene che Dustin Hoffman tra le tante azioni, l’abbia colpita con violenza sul viso, mentre erano ancora soltanto al secondo giorno delle riprese.
L’autore della biografia, Michael Schulman, scrive nel dettaglio:
Dustin e Meryl presero posizione sull’altro lato della porta dell’appartamento. Poi è successo qualcosa che ha sconvolto non solo Meryl ma tutti sul set. Appena prima del loro ingresso, Dustin la schiaffeggiò forte sulla guancia, lasciandole un segno rosso“.
In una scena successiva, mentre Dustin Hoffman si trovava lontano dalla macchina da presa “ha iniziato insultare” Meryl Streep con riferimento a John Cazale, l’ex ragazzo di lei, morto per un cancro ai polmoni non molto tempo prima dell’inizio delle riprese.
Lui la pungolava e la provocava“, ha riferito il produttore esecutivo Richard Fischoff, “usando cose che sapeva sulla sua vita personale e di John per ottenere la risposta che pensava le avrebbe dato nella performance.”

E ancora, prima di iniziare le riprese in un caffè, Hoffman un’altra idea poco carina. Si legge ancora più avanti nella biografia:
Si avvicinò al cameraman: ‘Vedi quel bicchiere lì sul tavolo?’, Disse, indicando con un cenno il suo vino bianco. ‘Se lo lancio prima di partire’ – ha promesso di stare attento – ‘lo inserirai nella ripresa?’. ‘Basta spostarlo un po’ a sinistra ‘, gli rispose l’operatore. Nella ripresa successiva, Dustin colpì il bicchiere e si frantumò sul muro ristorante. Meryl saltò sulla sedia, realmente sorpresa. ‘La prossima volta che lo fai, apprezzerei che tu me lo faccia sapere’, disse”.

Meryl Streep e quella interpretazione da Oscar in ‘Kramer contro Kramer

Nonostante le varie angherie, per lo più immotivate, secondo il regista del film, Robert Benton, non ci fu una volta in cui Meryl Streep abbia reagito negativamente agli insulti di Hoffman.
Non le ho mai visto lasciarsi sfuggire un’emozione nemmeno per un attimo, tranne in termini di prestazioni“, ha detto Benton.
In realtà sembra che tutte le azioni spregevoli, intraprese da Dustin Hoffman contro la Streep, fossero esclusivamente rivolte a migliorare la sua performance durante la recitazione. Se così è stato, allora i metodi bruschi di Hoffman ebbero davvero l’effetto desiderato, perché quell’anno la Streep riuscì ad aggiudicarsi il premio Oscar come miglior attrice protagonista, consacrandola nell’olimpo degli attori.