Herpes ecco alcune cose da sapere

By | 2 Maggio 2016

L’herpes orale è un’infezione delle labbra, della bocca o delle gengive causata dal virus chiamato appunto herpes simplex, che provoca di solito delle piccole e dolorose vesciche.
Dopo la prima infezione, il virus si addormenta, pur restando presente all’interno dei tessuti nervosi del viso. A volte, può accadere che l’herpes orale si riattivi, causando l’herpes labiale.
Si può prendere questo virus se: si ha un contatto intimo con qualcuno che è stato infettato, oppure toccando una ferita aperta con qualcosa che è stato a contatto con l’herpes, come i rasoi infetti, asciugamani, stoviglie come piatti, bicchieri e posate se non vengono accuratamente lavati prima dell’utilizzo.

Sintomi dell’herpes simplex

I sintomi dell’herpes non si presentano in maniera uguale da persona a persona, alcuni non hanno addirittura sintomi, i quali si verificano più spesso nei bambini in una fascia di età compresa tra uno e i cinque anni.
Questi sintomi che possono essere lieve o grave si presentano più spesso da una a tre settimane dopo che si è entrati in contatto con il virus e possono prolungarsi per qualche settimana. Tra questi vi sono: prurito o bruciore o formicolio alle labbra o alla zona della bocca. insieme alle vesciche, si possono avere: mal di gola, febbre, gonfiore delle ghiandole e problemi di deglutizione. Vesciche o eruzioni cutanee possono anche formarsi sulle gengive e alla gola. A volte a scatenare il virus può essere un calo del sistema immunitario causato da una febbre o dallo stress, altree volte però basta anche una semplice esposizione prolungata al sole

Cura dell’herpes simplex

I sintomi possono andare via da soli senza trattamento in una o due settimane. Ma se si intende ridurre il dolore e fare in modo che il virus vada via prima, si possono usare dei medicinali sotto prescrizione medica, azione sempre consigliabile.
Questi farmaci funzionano meglio se si prende quando si hanno segni premonitori di un mal di bocca, prima di qualsiasi vesciche si sviluppano. Se si ottiene spesso piaghe della bocca, potrebbe essere necessario prendere questi farmaci per tutto il tempo.
Per alleviare il dolore in ogni caso si possono utilizzare dei piccoli espedienti come applicare del ghiaccio o un panno caldo alle piaghe; evitare bevande calde, cibi piccanti e salati, e agrumi; lavare le bolle delicatamente con acqua ed un sapone antisettico, il quale ha anche lo scopo di prevenire la diffusione del virus ad altre zone del corpo; fare anche dei frequenti gargarismi con acqua fredda o mangiare cibi come gelati o granite.