Criptovalute Emergenti dove investire nel 2018

By | 1 febbraio 2018

Il Bitcoin rappresenta la prima criptovaluta inventata e la base sulla quale gran parte delle altre criptovalute si sono poi ispirate negli anni. Se non fosse stato per il Bitcoin che ha spianato la strada negli ultimi anni, molto probabilmente oggi non staremmo qui a parlare di investimenti in crittomonete.

Criptovalute Emergenti dove investire nel 2018

Criptovalute Emergenti dove investire nel 2018

Tuttavia, anno dopo anno, sempre più sviluppatori hanno deciso di “fare team” e creare nuove criptovalute in grado di fornire nuove tecnologie e sopperire ai problemi che sono insorti con la criptovaluta del Bitcoin.

Quali sono quindi queste nuove criptovalute su cui investire? Ora che il Bitcoin è diventato estremamente popolare, sempre più investitori desiderano investire in criptovalute alternative, per cercare di garantirsi rendimenti superiori alla media grazie a criptomonete meno celebri delle altre.

Vediamo quindi quali sono le criptovalute alternative più consigliate in assoluto. È sbagliato pensare che il Bitcoin sia l’unica via per investire oggi, quando in realtà esistono migliaia di criptovalute emergenti che ogni anno riescono a garantire ottimi profitti per tutti gli investitori.

Le criptovalute emergenti, sono tutte quelle nuove criptovalute che si stanno facendo strada nei mercati finanziari, grazie ad un prezzo ridotto e delle caratteristiche tecniche molto interessanti.

Se ti trovi all’interno di questa pagina e vuoi saperne di più su questo argomento, puoi continuare a leggere questo articolo per saperne di più.

Quali criptovalute dove investire

Andiamo subito al punto della situazione: quali sono le criptovalute dove oggi conviene investire? Oggi il numero delle criptovalute dove si può investire continua ad aumentare, è a dir poco altissimo. Tuttavia non tutte le criptovalute emergenti risultano essere affidabili, proprio per questo è necessario testare le migliori.

Oggi è possibile parlare nel dettaglio delle criptovalute emergenti, vediamo quindi insieme su quali criptovalute emergenti investire.

Su quali criptovalute investire

Andiamo subito al sodo: su quali criptovalute conviene ora investire? Adesso le tipologie di criptovalute dove si può possibile investire è molto alta. Tuttavia gran parte di queste criptovalute sono dei progetti estremamente fantasiosi: gran parte dei progetti sono infatti destinati a scomparire dopo poco tempo, altri invece hanno un grandissimo successo e con il tempo diventano dei veri e propri successi planetari.

Vale la pena quindi investire nelle criptovalute emergenti più celebri e sicure? Sì perché possono fornire dei grandi rendimenti grazie alla loro tecnologia, in grado di captare l’interesse delle masse. Ecco un sommario delle migliori:

Queste e moltissime altre criptovalute hanno una capitalizzazione di mercato che risulterebbe impossibile da ignorare.

Le migliori criptovalute emergenti del 2018

Vediamo quindi con ordine quali sono le migliori criptovalute sulle quali conviene investire oggi.

Bitcoin Cash

Il Bitcoin Cash è la criptovaluta nata dall’hard fork del Bitcoin nel 2017. Si tratta quindi di una criptovaluta “estremamente giovane” ma che è riuscita nel tempo a diventare una delle alternative più valide al Bitcoin.

In quanto è a tutti gli effetti hard fork, il codice sorgente di base è il medesimo.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principale del BCH. Prima di tutto è di fondamentale importanza ricordare che stiamo comunque parlando di un sistema che consente di gestire le varie transazioni in modalità completamente decentralizzata.

Ma quali sono le criptovalute principali, qual’è la differenza principale tra il Bitcoin Cash ed il Bitcoin? Prima di tutto il Bitcoin Cash ha un blocco da ben 8 MB e quindi una capacità di transazione molto più alta di BTC.

Clicca qui per negoziare Bitcoin Cash >>

Ethereum

La criptovaluta dell’Ethereum è una delle criptovalute che sta minacciando la supremazia di mercato del Bitcoin durante gli ultimi anni. Tuttavia crediamo sia importante specificare che con il termine Ethereum si intende il network, mentre con Ether ci si riferisce alla criptovaluta.

Uno dei maggiori punti a favore di Ethereum sono gli smart contracts, che rendono questa criptovaluta rivoluzionaria.

Gli smart contracts possono essere impiegati per un grande ventaglio di svariate applicazioni: istruzione, finanza, istruzione, energia e molto altro ancora, senza dover utilizzare degli intermediari.

Clicca qui per negoziare Ethereum >>

Ripple

Il Ripple è una delle più grandi criptovalute emergenti. Si tratta senza dubbio di una criptovaluta estremamente diversa rispetto al Bitcoin oppure Ethereum. Con il Ripple si intende prima di tutto il network, una valuta che viene indicata con l’acronimo di XRP.

Il Ripple pone le sue fondamenta sulla tecnologia di OpenCoin e nasce con l’obiettivo primario di abbattere i costi del sistema bancario.

Clicca qua per negoziare Ripple >>

Litecoin

Il Litecoin è una delle criptovalute antagoniste del Bitcoin più antiche di sempre. Fu presentata pochissimo tempo dopo l’introduzione del Bitcoin, con l’obiettivo principale di risolvere i problemi di “pesantezza” del Bitcoin.

Charles Lee, il fondatore di Litecoin, fissò il prezzo a ben 84 milioni di token, mentre invece il Bitcoin aveva intenzione di mettere in circolazione ben 21 milioni di unità.

Clicca qua per investire in Litecoin >>

Trading con le criptovalute emergenti

Queste sono soltanto pochissime delle criptovalute emergenti più famose. L’elenco è infatti estremamente più lungo e comprende azioni come Iota, NEM, Monero, Ethereum Classic e molte altre ancora. Come è possibile dunque fare trading online con questi specifici asset?

Il trucco principale è quello di controllare sempre l’andamento del Bitcoin, che è direttamente correlato con le altre criptovalute. Se il Bitcoin scende, anche le altre criptovalute subiranno dei movimenti ribassisti. Se il Bitcoin sale, anche le altre criptovalute avranno dei movimenti rialzisti.

Tramite inoltre lo studio dell’analisi tecnica e fondamentale, è possibile scoprire numerosi trucchi per fare trading online in modalità estremamente efficace. Uno di questi è il trading con i Contratti per Differenza (CFD).

Trading Criptovalute Emergenti con i CFD

La piattaforma di eToro è secondo gli investitori la migliore piattaforma per investire con le criptovalute emergenti, in quanto consente di copiare sia i professionisti che fondi d’investimento.

Uno dei vantaggi principali di eToro è l’assenza di commissioni all’interno della piattaforma di trading online. Anche sulla piattaforma di eToro è possibile aprire un conto demo per poi entrare in confidenza con la piattaforma senza dover mettere a repentaglio il proprio patrimonio.

Il conto di eToro è estremamente simile alla piattaforma di trading reale, anche se in realtà crediamo che sia molto più ideale iniziare a depositare sul proprio conto per iniziare subito a non perdersi le migliori occasioni di trading.

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito con eToro >>

24Option

24Option è una di quelle migliori piattaforme di trading online per le criptovalute. Lo sponsor della squadra dello Juventus FC, con 24Option è possibile fare trading online su una grande quantità di criptovalute emergenti con zero commissioni e spread estremamente bassi rispetto alla media.

Con 24Option è inoltre possibile ottenere svariate lezioni di trading online grazie alla trading central e tutti i suoi numerosi strumenti che permettono di ottenere dei segnali di trading e analisi in base ai mercati a cui si è interessanti.

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito con 24Option >>