Semafori a terra per chi cammina con gli occhi sullo smartphone

By | 29 Aprile 2016

L’abitudine, o per meglio dire il vizio, di tenere la faccia sempre puntata sullo smartphone può essere un grande pericolo, soprattutto quando ci si trova per strada. E’ un dato noto che la maggior parte degli incidenti sono provocati da disattenzioni relative proprio ai telefonini, e al fatto che la gente non bada affatto dove mette i piedi, quando è applicata sui dispositivi.

Così ad Augsburg, in Germania, si è deciso di creare delle luci, devi veri e propri semafori nella pavimentazione stradale, per aiutare coloro che non riescono a staccare gli occhi dallo schermo del proprio smartphone mentre camminano.
Sì, per mantenere al sicuro i pedoni mentre stanno fissando le notifiche dei social e scrivono messaggi, dei LED rossi sono ora integrati sul marciapiede, accanto a due fermate del tram dell’università, e guarda un po’ si sono rivelati un vero successo. In questa cittadina si sono verificati parecchi incidenti a causa delle disattenzioni dei pedoni e il fenomeno è talmente diffuso in Germania, che i tedeschi hanno addirittura inventato una parola per le persone che passano tutto il loro tempo a fissare il proprio smartphone: smombies (“zombie da smartphone”). Il fenomeno è tristemente noto anche in Italia, anche nel nostro paese diverse persone, soprattutto giovani, sono rimaste uccise mentre attraversavano la strada, semplicemente perché non si rendevano conto dei veicoli che sopraggiungevano in entrambe le direzioni.

I semafori funzionano in questo semplice modo: sono sempre accese, ma lampeggiano quando il passaggio del tram è chiuso ai pedoni, sono poste proprio sul ciglio del marciapiede e per chi tiene la testa bassa, anche se profondamente immerso nei suoi affari sui social, non può non vederle.
Ma se le autorità comunali si danno da fare per salvare la vita anche ai più sbadati, inventandosi nuovi posti per i semafori, vale sempre lo stesso insegnamento che i genitori fanno ai figli fin da quando iniziano a camminare: guarda sempre dove metti i piedi e controlla bene la strada prima di attraversare.

Se non ci credete date un’occhiata al video