Marnie Rae Harvey, la ragazza che sanguina dagli occhi

By | 15 Marzo 2016


In Gran Bretagna, stato in cui vive, le hanno già affibbiato nomignoli come “Mystery girl”, ma Marnie Rae Harvey è un’adolescente come tante altre alla ricerca di una diagnosi impossibile.

Il suo caso sta facendo discutere medici e ricercatori di tutto il mondo: da qualche anno Marnie lacrima sangue senza apparente motivo. Come se non bastasse, la ragazza ha iniziato a sanguinare copiosamente anche da altri orifizi.
La sua malattia rara non ha ancora una diagnosi e i genitori hanno deciso di rendere di dominio pubblico la sua storia.
Cath, la madre della giovane, ha dichiarato intervistata dai maggiori tabloid britannici che la malattia della figlia ha fatto il suo esordio nel 2013.

Inizialmente però la fuoriuscita di sangue era conseguenza dei colpi di tosse. Condotta dai migliori medici, nessuno seppe dare una spiegazione a questi episodi.
La situazione è divenuta invivibile nel luglio di quest’anno, quando una mattina Marnie Rae Harvey si è svegliata con il volto ricoperto di sangue.
La giovane lacrimava sangue. Portata d’urgenza in ospedale, è stata sottoposta ad analisi specifiche e mirate. Gli esami del sangue risultarono nella norma, così come i marker tumorali.

“Mia figlia non ha un tumore”.
Ha dichiarato Cath, asserendo che ogni controllo è stato effettuato per scartare questa ipotesi.
Nei giorni successivi il sanguinamento della diciassettenne ha continuato a manifestarsi copioso, dagli occhi, dalle orecchie, dall’attaccatura dei capelli e attraverso furiosi conati di vomito.

“Ogni mattina mi sveglio e vado a scuoterla mentre dorme, per paura che possa essere morta.”
Racconta la madre.

La vita di questa sfortunata adolescente è drasticamente cambiata. Marnie sta male circa 4 volte al giorno, cosa che le impedisce di uscire, studiare e frequentare i suoi amici.
Intimoriti da questi sintomi che senz’altro spaventano i coetanei in salute, la ragazza è stata abbandonata e lasciata sola da tutti. E lei stessa vive con la paura di iniziare a sanguinare davanti amici o compagni di scuola.

Tutti gli esami strumentali ai quali si è sottoposta hanno dato esito negativo: reni, cervello, polmoni, stomaco, utero e organi vitali sono in salute. Nessun problema di ferro o di piastrine.
Ci sono solamente due elementi sui quali i medici possono lavorare: Marnie Rae Harvey ha un sistema immunitario basso e i sanguinamenti si verificano principalmente durante i periodi del ciclo.

Nei prossimi giorni la giovane verrà sottoposta a più accurate visite ginecologiche. Un’ipotesi è che la ragazza possa soffrire di endrometriosi.

Intanto, nel Regno Unito, qualcuno è arrivato a negare che questa vicenda sia reale e che le foto pubblicate dalla ragazza siano state taroccate.