I propositi di Zack Snyder su Batman e Superman e le critiche dei fan sul finale

By | 29 Marzo 2016

Batman v Superman: Dawn of Justice, non si fa altro che parlare del nuovo film che la Warner Bros ha realizzato insieme alla DC in questo periodo. L’argomento che sembra aver fatto più notizia al momento non sono gli incassi record al botteghino (quelli erano già scontati), quanto la pioggia di polemiche contro il regista Zack Snyder, per la interpretazione della storia, che non è andata giù a molti sostenitori della serie. Ciò che non è piaciuto affatto ai fan è stato il finale, tuttavia Zack Snyder non ha preso da solo la decisione, e sembra anche ci sia un motivo specifico per una scelta così radicale. Non vi narreremo nello specifico il finale, la cui decisione è stata discussa a lungo con il produttore esecutivo Christopher Nolan (regista di ‘Il cavaliere oscuro‘ e non solo).

E ‘stato un po’ di tempo prima che Nolan e io abbiamo avuto occasione fare una lunga conversazione su di esso, una gran sorta di conversazione filosofica sul film. Egli era sfacciato perché in realtà ha interpretato l’avvocato del diavolo, sul perché non si sarebbe dovuto farlo, e poi alla fine dice: ‘No hai ragione, è meglio farlo“. Ha raccontato entusiasta Zack Snyder.
Il finale è stato così pensato per un semplice motivo in ottica futura: l’esclusione di Superman da ‘Justice League‘, le cui riprese per altro inizieranno tra due settimane.
Snyder pensa che la presenza di Superman nel momento in cui verrà riunita la Justice League, renderebbe inutile la presenza di Batman, mentre nei suoi piani sarà proprio Bruce Wayne a mettere in piedi il team che sarà protagonista in Justice League e probabilmente di molti altri capitoli della saga. Anche se non è detto che emozionanti sorprese non possano già essere state riservate per il futuro.

Ho pensato che fosse davvero importante che Bruce Wayne fosse il samurai che va e trova gli altri samurai, era importante per me. E con Superman intorno era un po’ difficile, perché è piuttosto duro per Bruce essere come il Superman di Superman, Sì Voglio mettere insieme la Justice League insieme’. E’ come, ‘Va bene, ma forse dovrebbe farlo Superman. Sei solo un ragazzo. Sei un tipo freddo, non fraintendetemi, ma sei solo un ragazzo. ”

Senza Superman tra i piedi Batman potrà prendere le redini della Jsutice League e diventarne il mentore, evitando qualsiasi sorta di minaccia alla sua leadership.